Gennaio

4Gen2017

E’ indiscutibile che oggi la questione relativa ad età e modalità con cui i bambini si avvicinano al mondo del web e in particolare ai social network sia di primaria importanza, viste le ricadute sociali che determina (cyber bullismo, pedopornografia, truffe…); tuttavia l’educazione ai media non si può ridurre a questa sola dimensione: per questo è opportuno ribadire che cosa sia e quale sia il suo reale campo d’interesse, anche per valutare la possibilità di impiegarla, in modo non casuale o estemporaneo, con gli alunni che frequentano la Scuola dell’Infanzia e i primi anni della Scuola Primaria.